lequattromani - un giardino in direttaHo scoperto le tecniche di tintura naturale con le piante tintorie incontrando Cinzia e Teresa  dell’associazione LeQuattromani.

Sono due donne che hanno unito le loro abilità manuale e la loro feconde creatività per un progetto comune che vogliono realizzare con la filosofia del fare, appunto, a quattro mani.

Le incontro per conoscere meglio la storia di questo sodalizio e per presentarti le maestre tintore del corso Coloriamo con la natura che si svolgerà il 10 agosto a Lucoli (AQ).

Cinzia e Maria Teresa ci raccontate di cosa vi occupate?


LeQuattromani si occupa di tintura naturale di fibre animali e vegetali, di infeltrimento della lana, di ceramica, ma anche macramè, crochet, riciclo creativo e arti femminili in genere. La ricerca e la sperimentazione sono il nostro pane quotidiano, frequentiamo spesso corsi di specializzazione per approfondire diverse tecniche e poi cerchiamo di condividere le nostre esperienze in corsi, laboratori e mostre.

1920571_591643870931219_1036870475_n (1)

Quando e come avete deciso di dare vita al progetto LeQuattromani?


LeQuattromani nasce nell’estate del 2012, dalla passione per il  fatto a mano. Teresa è una ceramista mentre Cinzia è un architetto. Entrambe affascinate dal feltro e dall’argilla trasformavamo già da diverso tempo queste materie in accessori moda e oggetti d’arredo.

620538_496951543733786_108807348_o

Nel 2013 finalmente abbiamo allestito con le nostre mani e la nostra creatività la sede di LeQuattromani, a Teramo. Riciclando materiali di ogni sorta dai pallets con i quali abbiamo  realizzato tavoli, piani da lavoro, mensole, alle cassette in legno della frutta, cestelli del congelatore, scatole di cartone delle mele, scatole dei vini e tanto altro ancora. Dopo tre mesi di lavoro il nostro laboratorio era pronto per accogliere la nostra attività di tintura della lana con le sfumature del guado, robbia, legno di campeggio, camomilla del tintore e tante altre piante tintorie.

IMG_6400

Cosa vi ha spinto a realizzare il progetto LeQuattromani?


Il desiderio di uscire di casa e scappare da un luogo di lavoro opprimente per inseguire un sogno, dare vita alle nostre idee creative! E poi, le nostre famiglie che ci hanno appoggiato moralmente ed economicamente, permettendoci  una scelta di questo tipo, così azzardata in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo.

10345824_634106516684954_2436010469098806622_n

Che tipo di filati tingete con le piante tintorie del territorio abruzzese?


Uno dei  materiali che ci piace molto lavorare è la lana che acquistiamo da un’azienda dell’Aquilano, scoperta alla fine dell’estate 2012, quando abbiamo seguito un corso di tintura naturale in un piccolo paesino di montagna, Barisciano (AQ).  Così abbiamo conosciuto la titolare di un’azienda zootecnica del posto che ha ridato coraggiosamente vita alla filiera della lana, invertendo la rotta comune degli allevatori di pecore che, per questione di mercato, preferiscono mandare al macero il frutto della tosatura. Da allora, quella lana è alla base dei nostri lavori.

1098383_484030241692583_1576782435_n

Sulla vostra fan page ci sono molte foto che raccontano la vostra attività, ma in sostanza in che cosa consiste il vostro lavoro?


In questo periodo stiamo raccogliendo radici, fiori e foglie per fare bagni di tintura, ma ci occupiamo anche di decorare tessuti con la tecnica dell’Ecoprint. E poi, lavoriamo all’organizzazione del nostro stand da portare nei mercati dell’artigianato sostenibile e naturale nella provincia di Teramo e in tutto l’Abruzzo.
Contemporaneamente ci stiamo impegnando in due progetti nati all’inizio della nostra collaborazione: una linea di accessori di abbigliamento e una linea di oggettistica dove si uniscano terra e fibre naturali.

Infine, ci piace diffondere le nostre conoscenze accumulate in tanti anni di sperimentazione attraverso corsi e laboratori per adulti e bambini.
Il 10 agosto ci troverete impegnate nel laboratorio Coloriamo con la natura, nell’ambito della 8° Mostra Mercato dell’Artigianato di Mezza Estate che si svolgerà a Vado di Lucoli e Lucoli Alto, due dei meravigliosi borghi di montagna del Comune di Lucoli (AQ).

Grazie Cinzia, grazie Maria Teresa per il vostro coraggio. Sarà molto interessante collaborare con voi e sperimentare le antiche tecniche tintorie, con le piante di questo territorio e con i filati aquilani. Come dimostrate con la vostra attività, reagire all’attuale crisi, recuperare saperi ed innescare un’economia locale è possibile!

locandina corso “Coloriamo con la natura”, 10  agosto, Lucoli (AQ)
per info ed iscrizioni al corso “Coloriamo con la natura“, 10 agosto, Lucoli (AQ), scrivi a ungiardinoindiretta@gmail.com
Tingere con le piante insieme a LeQuattromani
Tag:                     

2 pensieri su “Tingere con le piante insieme a LeQuattromani

  • 4 Agosto 2014 alle 14:15
    Permalink

    Che due fantastiche donne!Fonti d'ispirazione ed incoraggiamento per me stessa,in questo periodo di cambiamenti.Peccato non poter esserci il 10,ci sara' pure un'altra occasione!…attendendo Campofelice.giuliana

    Rispondi
    • 5 Agosto 2014 alle 9:09
      Permalink

      la penso come te, Giuliana. Sono fonti d'ispirazione ed incoraggiamento per tutti quelli che esitano a credere in se stessi e nelle proprie capacità. Spero davvero che ci siano altre occasioni per incontrarci, ormai la curiosità è alle stelle! 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *