pisello odoroso (lathyrus odoratus) - un giardino in diretta
pisello odoroso (lathyrus odoratus) – un giardino in diretta

Non so se ti sei mai cimentato nella coltivazione del pisello odoroso (lathyrus odoratus), io l’ho fatto diverse volte senza l’ombra di una fioritura.

Affascinata dai racconti del suo favoloso profumo, anche lo scorso anno ho comprato la classica bustina di semi, una qualunque, una di quelle in miscuglio di colore, giusto per provare.

Per assicurarmi un risultato avevo messo una parte dei semi in ammollo nell’acqua, l’altra parte l’avevo scartavetrata, come suggerivano in molti forum.

Ho seminato poi metà delle due parti in autunno e l’altra metà a primavera in quattro vasi con un terriccio alleggerito con la perlite.

Quelli seminati in autunno non sono germinati per niente, mentre la semina primaverile ha dato qualche risultato dai semi ammollati nell’acqua.

A quel punto, ho trovato loro un posticino al sole in giardino ed ho messo a dimora l’intero pane di terra del vaso per non correre il rischio di rovinare le piccole piantine. Le ho circondate con dei rami sottili della potatura del ciliegio ed innaffiate con regolarità.

Tante cure ed attenzioni non mi hanno regalato neanche un fiore, ma solo delle stentatissime foglie che nel giro di qualche settimana sono ingiallite e seccate impietosamente.

Abituata agli insuccessi, ho archiviato la pratica “pisello odoroso (lathyrus odoratus)” e me ne sono fatta una ragione, abbandonando l’esperimento ed i rami secchi di ciliegio nella terra.

Un paio di settimane fa ho notato una piantina che si arrampicava veloce su quei rami e l’ho lasciata fare senza però dedicarle cure.

Questa mattina scopro due fiorellini minuti e sgargianti, piccole epifanie che fanno riflettere…

 

pisello odoroso (lathyrus odoratus), buongiorno giardinieri!
Tag:                                                 

Un pensiero su “pisello odoroso (lathyrus odoratus), buongiorno giardinieri!

  • 9 Giugno 2015 alle 12:52
    Permalink

    Mai coltivato :- anche se ho visto meravigliosi mazzetti dei suoi fiori dai colori pastello e sentito esaltare il suo profumo….forse perche' non sapevo dargli un posto!Adesso pero' che mi elenchi tutte 'ste difficolta' di coltivazione la mia curiosita' si avvilisce eh;-) giuliana

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *