piante di gennaio - aucuba (aucuba japonica) - un giardino in diretta
piante di gennaio – aucuba (aucuba japonica) – un giardino in diretta

Largamente annunciata, è arrivata la prima neve in giardino. Una lieve spolverata che ha deluso la mia attesa, la mia voglia d’inverno. Di solito, le nevicate qui arrivano tra la fine di novembre e gli inizi di dicembre e continuano anche fino ad aprile e sono decisamente pù abbondanti. Registro gli effetti del clima che cambia nel nostro pianeta e non mi rassegno.

Le piante di questo giardino sono tutte capaci di resistere al gelo, anche a lungo, e per questo non ho nessuna ansia per la loro salute, temo solo per la nuova arrivata sotto l’ombra del ciliegio: l’aucuba (aucuba japonica).


Il genere Aucuba comprende tre specie: Aucuba chinensis, Aucuba himalaica e, appunto, la Aucuba japonica che ho piantato per la prima vlolta nel mio giardino all’inizio dell’autunno. I loro nomi definiscono la loro provenienza ed indicano anche la loro diversa e naturale resistenza al freddo.

Da quello che leggo in giro, la japonica è la più delicata, ma dovrebbe farcela se ben protetta dal vento ed esposta a mezz’ombra. 
Nel momento dell’impianto ho avuto cura di aggiungere al terriccio della buca del letame pellettato che dovrebbe averla aiutata ad affrancarsi dallo stress del trapianto e, fino a quando non è cominciato il gelo, l’ho innaffiata moderatamente quando il terriccio appariva asciutto.
Se resiste all’inverno dovrò solo sorvegliare le foglie e i fusti nuovi che sono spesso attaccati dalla cocciniglia, per il resto dovrebbe avere parche necessità colturali. 
Incrocio le dita perchè con la sua bella chioma variegata dovrebbe illuminare magnificamente la zona d’ombra sotto il ciliegio…
Se tu hai esperienza, mi racconti come è andata?
***

piante di gennaio - aucuba (aucuba japonica) - un giardino in diretta
piante di gennaio – aucuba (aucuba japonica) – un giardino in diretta

piante di gennaio: aucuba (aucuba japonica)
Tag:                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *