bosco in barattolo - un giardino in diretta

Questa è la storia di un piccolo sogno. 

Un sogno infantile, mai perduto, di avere un bosco tutto per me e di poterlo contenere tra le mie mani.

Osservarlo in tutte le sue espressioni cercando i segni delle vite che lo attraversano ed inseguire le loro interminabili storie.

Incontrarlo d’inverno quando cade la neve ed il silenzio si fa ascoltare con prepotenza.

Ammirare con instancabile stupore quelle foglie che restano verdi, sempre. Impassibili al freddo, al vento, al gelo.

Attraversarlo in ogni direzione passeggiando sotto gli alberi, salendo sui tronchi, volando tra i rami più alti.

Ascoltarlo con attenzione e godere dei mille e mille profumi che offre passo dopo passo, al minimo contatto.

bosco in barattolo - un giardino in diretta
il bosco in barattolo – un giardino in diretta 

Quasi quasi prendo un bosco e lo metto tutto in un barattolo. L’idea non è originale, lo so. Mi ha ispirato il ricordo di una “palla di neve”, una di quelle che da piccoli ci fa incollare il naso sul vetro per scoprire da dove arriva la tempesta di neve e dove va a finirie Babbo Natale ed il suo amico Pupazzo di Neve. E se questo gioco funziona fin dall’esposizione universale di Parigi del 1878, sono certa non mi deluderà.

il bosco in barattolo - un giardino in diretta
il bosco in barattolo – un giardino in diretta 

La ricetta è facile.
Si prende un pezzetto di tutto quello che in giardino è arrivato dal bosco: un rametto di ginepro, uno di pino, uno di abete, una foglia d’edera, qualche bacca qui e là e poi, ovviamente, un Babbo Natale.

il bosco in barattolo – un giardino in diretta 

Per completare la magia si aggiunge acqua fino all’orlo del barattolo ed un cucchiaio abbondante di porporina d’argento. La neve non è d’oro!

il bosco in barattolo – un giardino in diretta 

Un nastrino rosso ed un fioccho di spago può essere utile per dimenticare il trucco e rendere più facile perdersi nel sogno.

il bosco in barattolo – un giardino in diretta 

Chiuso emeticamente, come una marmellata golosa, spero solo che Babbo Natale vorrà farmi compagnia nelle mie passeggiate nel bosco e non gli venga in mente di fare come Knick Knack ed inseguire una qualche sirenetta marina che nuota una mensola più sotto…

il bosco in barattolo - un giardino in diretta
il bosco in barattolo – un giardino in diretta 
***

Questo post partecipa all’iniziativa promossa da Aboutgarden, L’ortodimichelle e GiatoSalò
Natale al VERDE!
In linea con il periodo che stiamo vivendo, la creatività è di scena con le inedite e originali proposte di tanti blogger per un progetto davvero al passo con i tempi!
partecipano con me:
il bosco in barattolo per #natalealverde
Tag:                                             

14 pensieri su “il bosco in barattolo per #natalealverde

  • 9 Dicembre 2014 alle 13:16
    Permalink

    Ciao, bella idea! Sarà più facile a dirsi che a farsi? Andrò a caccia di porporina d'argento e di qualcosa di verde ovvio. 😉

    Rispondi
  • 9 Dicembre 2014 alle 13:29
    Permalink

    ciao Laura, sarà più facile a farsi, promesso! buone feste 🙂

    Rispondi
  • 9 Dicembre 2014 alle 15:22
    Permalink

    Le storie di piccoli incanti mi piace sempre tanto starle ad ascoltare,e'grazie a loro che un barattolo da conserva diventa *magico*,e' grazie a loro se da bambini si diventa grandi e non si smette di sognare*:-D grazzzzzieeee!giuliana

    Rispondi
  • 9 Dicembre 2014 alle 18:32
    Permalink

    è sempre bella e romantica l'idea di chiudere ricordi, colori, profumi, magie, storie, atmosfere in un barattolo. M.

    Rispondi
    • 10 Dicembre 2014 alle 9:01
      Permalink

      infatti, senza pretese di originalità, è un gioco infantile che mi piace ancora 🙂
      grazie Mirco!

      Rispondi
    • 10 Dicembre 2014 alle 9:02
      Permalink

      basta guardarla con occhi semplici e voilà la magia c'è! ciao Jampy 🙂

      Rispondi
    • 10 Dicembre 2014 alle 9:04
      Permalink

      in realtà preferisco camminare nei boschi veri, ma anche sognare piccoli mondi a volte aiuta a stare bene. benvenuta nel mio giardino Cecilia 🙂

      Rispondi
    • 10 Dicembre 2014 alle 9:09
      Permalink

      Grazie Demetria. Odio la plastica, in senso letterale, ma anche figurato. Ed allora, che altro potevo mettere nella mia palla di neve se non rami veri del mio giardino? Verde, for ever!

      Rispondi
    • 11 Dicembre 2014 alle 9:08
      Permalink

      Ecco, sì, proprio lei…la poesia. Magari, il mio è un tentativo di trovarla, ma giuro l'ho cercata! Ciao Gianly, felice di vederti nel mio giardino 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *