mughetto (Convallaria majalis) - un giardino in diretta
mughetto (Convallaria majalis) – un giardino in diretta

Questo mughetto delizioso e profumato è partito da un giardino in Francia, imbacuccato dentro un foglio di carta inzuppato d’acqua, messo dentro una valigia, è arrivato nel mio giardino.

La primavera successiva fiorì e profumò. Tutto ciò accadeva dodici o tredici anni fa, quando in questo giardino c’erano solo i semi del prato che faticavano a venire su.
Mi incoraggiò molto questa minima riuscita e continuai a fare buche, comprare piante, disegnare, progettare e sognare il mio giardino.

Oggi, le buche ed gli errori che ho fatto non si contano, e dopo anni di silenzio, il mio primo mughetto è tornato a fiorire e a profumare. Lo ha fatto nel modo migliore che poteva.
Sì, perchè nel frattempo le piante di cotonaster sono cresciute anche troppo, proiettando un’ombra insopportabile per il povero mughetto che gli stava sotto.

Ed allora cosa fece il mughetto (Convallaria majalis)? Nel tempo in cui io lo davo per spacciato, ha allungato i suoi rizomi fino a quando non ha trovato una condizione di luce favorevole alla sua vita.
Nel mezzo del vialetto, tra la ghiaia delle fughe dei mattoni.

Che eroe, viva il mughetto (Convallaria majalis)!

mughetto (Convallaria majalis), buongiorno giardinieri!
Tag:                                 

4 pensieri su “mughetto (Convallaria majalis), buongiorno giardinieri!

    • 14 maggio 2015 alle 8:05
      Permalink

      anche lui, qui, si è fatto attendere. In altre zone d'italia è già sfiorito da un pezzo, ma si sa, nei giardini di montagna tutto arriva con più calma. Ma tu, Oriana, hai sicuramente il record delle fioriture tardive nel tuo sud del nord! Buona pazienza! 🙂

      Rispondi
    • 15 maggio 2015 alle 14:26
      Permalink

      E meno male che vivo al sud di questo nord! Due anni fa sono andata per lavoro al nord. Erano gli ultimi giorni di maggio i primi di giugno. La temperatura in quei giorni era intorno allo zero e c'erano i narcisi che erano spuntati da poco e mancava un bel po' per la fioritura!!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *