le mele limoncella: come raccoglierle e conservarle per l'inverno
 le mele limoncella: come raccoglierle e conservarle per l’inverno

La scorsa settimana mi domandavo quale fosse il momento giusto per raccogliere i frutti del mio melo Limoncella
E’ la prima volta che il mio alberello produce un raccolto e non ho esperienza nella sua coltivazione, solo un ricordo infantile ed indelebile del sapore dei suoi frutti antichi.  Così l’ho domandato alla mia vicina che ha un orto spettacolare e mi ha detto che dovevo farlo subito perchè la luna era calante!

Non so tu, ma io con la luna non ci prendo molto, ancora non riesco a memorizzare la storia delle gobbe: a forma di D è la luna crescente, mentre a forma di C è calante. E la tradizione contadina che si riferisce alle fasi lunari per i lavori da svolgere in campagna, consiglia di aspettare la luna calante per la semina ed il trapianto di ortaggi da radice e dei bulbi, la potatura di alberi vigorosi, l’innesto a gemma, il prelevamento delle marze, la sfrondatura, e la raccolta di frutta e di verdure a bulbo, oltre alla vendemmia e la mietitura.

Dopo il parere della vicina, però, sono andata a cercare in rete se ci fossero altri modi per decidere se raccogliere le mie mele, oppure no.

Leggendo qui e là, oltre alla fase lunare giusta, ho scoperto un altro indizio per capire quale è il momento giusto per la raccolta: bisogna controllare se il picciolo si stacca facilmente dal ramo. Se fa resistenza ad una leggera torsione del frutto verso il basso, vuol dire che bisogna ancora aspettare qualche giorno.

La prova migliore del livello di maturazione è l’assaggio, ovvio, ma si raccomanda anche di guardare bene il colore dei semi che devono essere marrone scuro.

frutti di ottobre - mele limoncella - un giardino in diretta
frutti di ottobre – mele limoncella – un giardino in diretta

Le mele Limoncella, come altre mele a maturazione autunnale, si possono conservare per tutto l’inverno ed il modo migliore per farlo è disporle in cassette o ripiani che godono di buio, fresco ed adeguata ventilazione, cioè in cantina! Sfortunatamente non dispongo di una cantina, ma sono certa che riuscirò a trovare un posto in casa che abbia almeno le condizioni essenziali di fresco e buio.

Bisogna disporre le mele in modo che non si tocchino tra loro e scartare quelle che presentano buchi o marciumi che potrebbero essere facilmente trasmessi alle mele sane. Una selezione settimanale delle mele più mature, di quelle senza picciolo e di quelle bacate garantisce la possibilità di conservare più a lungo ed in buona saluta tutto il raccolto.

E dopo tanta teoria, studio e consigli, eccole le mie mele Limoncella: ben 3,6 kg di raccolto!  Lo so, poca cosa, ma sapessi come ne sono fiera! 😉

frutti di ottobre - mele limoncella - un giardino in diretta
frutti di ottobre – mele limoncella – un giardino in diretta
le mele limoncella: come raccoglierle e conservarle per l’inverno
Tag:                         

5 pensieri su “le mele limoncella: come raccoglierle e conservarle per l’inverno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *