Anche oggi, alle 14.00, si va in onda in diretta su Radio Novella 2000, ospite dell’ Open Space di Carlotta.

Mi puoi ascoltare, oltre che sulle frequenze FM della radio, anche in streaming collegandoti a questo indirizzo: click! 🙂
Oggi ti racconterò la storia di un seme e di un fiore che arriva da una amicizia tra giardinieri, nata e cresciuta in rete.
E poi vorrei parlarti di un rimedio naturale per combattere gli afidi delle rose che si può fare facilmente in casa.Gli ingredienti li hai sicuramente in frigo!

Afide della rosa (Macrosiphum rosae).
Afide della rosa (Macrosiphum rosae) – via wikipedia

Chi non ha visto ed odiato questa bestiolina, l’ Afide della rosa (Macrosiphum rosae), che, in questo periodo, comincia a banchettare con i boccioli delle nostre rose?

Orrore e rabbia, però, servono a poco. A meno che non si abbia il coraggio e la pazienza di toglierla manualmente, bisogna ricorrere ad un preparato che la dissuada dai suoi intenti di proliferazione a danno dei nostri fiori tanto attesi.
Ricorrere ai preparati chimici, però, non è gradito a molti giardinieri, me compresa. Si preferisce fare ricorso a rimedi naturali, che, in più, si possono preparare in casa.
Nello specifico contro l’Afide della rosa (Macrosiphum rosae) funziona bene il macerato di aglio che riesce a metterla in fuga come fosse un vampiro!
Di ricette in rete per il macerato di aglio se ne trovano diverse, quella che ti propongo è la mia miscela sperimentata da qualche anno.
Insetticida naturale contro gli afidi delle rose - un giardino in diretta
Insetticida naturale contro gli afidi delle rose – un giardino in diretta

 

Ecco cosa serve:
  • una decina di spicchi di aglio
  • 1/2 litro di acqua
  • 1 cucchiaio di sapone di marsiglia grattuggiato o, in alternativa, mezzo cucchiaio di sapone liquido per i piatti
La preparazione è molto semplice: bisogna innanzitutto triturare a pezzetti gli spicchi di aglio e lasciarli macerare per 24 ore nell’acqua. Se vuoi accellerare la macerazione usa l’acqua bollente ed il tempo necessario si dimezza, ma l’odore si amplifica…
E’ comodo fare questa operazione direttamente nei vaporizzatori dei prodotti per la casa, ovviamente dopo averli lavati accuratamente.
Aggiungere il sapone di marsiglia o quello liquido per i piatti permette al preparato di avere una certa viscosità che ne migliora l’aderenza ai tessuti della rosa, ma non è necessario. A scoraggiare l’ afide ci pensa l’allicina, la sostanza antibiotica contenuta nell’aglio, che li disturba e li allontana.
Come si usa
 
Prima di usare il macerato è opportuno filtrarlo con un colino abbastanza fine, in modo che i pezzetti di aglio non vadano ad ostruire l’augello del vaporizzatore.
Il macerato così ottenuto va usato senza essere diluito, spruzzandolo direttamente sulla pianta e nel terreno.
Non ti aspettare risultati miracolosi, l’aglio è potente, ma non ha la stessa efficacia dei prodotti chimici. Cerca, invece, di intervenire ad i primi segni di presenza dell’afide e vedrai che ripetendo l’operazione con costanza otterrai il risultato di allontanare questa odiosa bestiola.
 
a martedì prossimo…
 
Insetticida naturale contro gli afidi delle rose
Tag:                         

6 pensieri su “Insetticida naturale contro gli afidi delle rose

  • 5 Maggio 2015 alle 12:41
    Permalink

    cazzolina ti ho mancata per un pelo. Ora in radio parlano di scuola. Tu sei già andata in onda! Prossimamente ci arrivo, sono talmente curiosa 🙂

    Rispondi
    • 6 Maggio 2015 alle 14:06
      Permalink

      sarebbe confortante pensarti tra gli ascoltatori, almeno un'amica! grazie per la tua curiosità, mi fa felice 😉

      Rispondi
  • 5 Maggio 2015 alle 13:48
    Permalink

    Iuhuu! 🙂 ce l'ho fatta!!!Interessante e fresco il tuo angolino verde in diretta con storie di vita giardiniera e consigli green in pillole utili e pratici,spero continui mi e'piaciuto molto!:) giuliana

    Rispondi
    • 6 Maggio 2015 alle 14:10
      Permalink

      che bello Giuliana! Sono così contenta di avere un riscontro e poi così positivo! e poi proprio da te! L'idea è di continuare, perciò incrocio le dita 🙂

      Rispondi
  • 5 Maggio 2015 alle 19:36
    Permalink

    Lo proverò di sicuro, quest'anno stanno letteralmente prendendo il sopravvento le maledette!!! Ciao

    Rispondi
    • 6 Maggio 2015 alle 14:15
      Permalink

      Rispetto ai prodotti chimici, questo macerato ha solo bisogno di essere spruzzato più volte. L'importante è intervenire subito, appena noti la loro presenza e vedrai che nel giro di qualche giorno le avrai sconfitte. Buone rose, Jampy!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *