viola mammola (Viola odorata)

Questa mattina c’è il sole e la voglia di rivedere verde e fiori sale a dismisura. Esco in giardino, anche se sono in ritardo su tutta la linea: famiglia,casa, lavoro e il tutto il resto che conosciamo tutti, in ordini sparsi di urgenza.

(Non so per te, ma, secondo me,  i planner servono per incitare alla trasgressione, #tantopoirecupero).

Lo spettacolo è deludente.

Sì, ci sono dei narcisi qui e là (#todolist: comprare altri bulbi di narcisi il prossimo autunno), ci sono le bergenie che occhieggiano tra quelle grosse orecchie verdi (#sarebbebellose ce ne fossero di più, magari allineate contro quel muretto spoglio), ci sono anche le violette che spuntano dove a loro piace vanificando il mio superfluo disegno di giardiniere deus ex machina, ma nel complesso è una somma di cose ancora da fare. O almeno, non riesco a vederlo diversamente da così. Almeno in questo momento.

Rientro, sconsolata. Dove troverò mai il tempo per fare tutto quello che vorrei in giardino?

1

Meno male che c’è Pinterest: il giardino che vorrei…!

Che cos’è? Il giardino che vorrei…  è una delle mie bacheche su Pinterest, in sostanza, una dipendenza che ho sviluppato da qualche anno. 
La sera, quando il mondo che ti vuole sempre attiva finalmente tace, me ne vado a spasso per altri giardini, inseguendo sul web i sogni che mi piacerebbe realizzare nel mio.
In fondo, lo sai, la cosa più difficile è sognare. Una volta disegnato un sogno con precisione, il gioco è fatto: il modo per realizzarlo è più facile trovarlo.
Collezionare in questa bacheca foto di fiori, piante, aiuole, combinazioni, decorazioni, giardini ed atmosfere mi permette di coltivare ed affinare il mio giardino ideale. Quello che sto disegnando nella mia testa e che cerco di realizzare nel mio laboratorio di 100 mq.

2

3
4

Mi piacerebbe raccontarti le scoperte che vado facendo settimana per settimana, selezionando le foto più attraenti, le ispirazioni più accattivanti, le curiosità che mi stuzzicano di più.

5

Se ti piace l’idea, ci ritroviamo qui la prossima settimana e ti mostrerò i 7 pin che mi sono piaciuti di più, così magari li commentiamo insieme e ci facciamo quattro chiacchiere tra giardinieri.

6

Oppure, puoi seguire in diretta l’accrescere della mia collezione, giorno dopo giorno, e partecipare a questo gioco di rincorrere i sogni che abbiamo per il nostro giardino. Forse sono gli stessi o affini e possiamo trovare insieme il modo per realizzarli.

7

Ecco, per esempio, questa bella combinazione di hosta e cuor di maria si potrebbe realizzare a lato del patio, quello più ombroso. La dicentra c’è già, basterebbe aggiungere qualche ciuffo di hosta.
Che hosta è? Quanto costa? Dove si compra? Hai una talea per me, davvero? Allora, vedi, il sogno è presto realizzato! L’unico neo, trascurabile se vuoi, è che mi si è allungata la #todolist! 🙂

1 2 3 4 5 6 7
**********************
colonna sonora: Vasco Rossi – Il Mondo Che Vorrei

in diretta da pinterest: il giardino che vorrei…

8 pensieri su “in diretta da pinterest: il giardino che vorrei…

  • 12 Marzo 2014 alle 14:29
    Permalink

    a vedere quelle belle foglie di hosta, direi che è un giardino senza lumache!

    Rispondi
    • 12 Marzo 2014 alle 16:25
      Permalink

      bella osservazione, Sara! Nel mio giardino si scatenano, lentamente, ma fanno disastri memorabili. Per fortuna c'è la birra che le stende, i gusci d'uovo che le scoraggiano ed altri piccoli rimedi per tenerle a bada. Combatterò strenuamente contro le lumache, ma non toglietemi le hosta, please!

      Rispondi
  • 12 Marzo 2014 alle 19:57
    Permalink

    accidenti alle lumache!qui è già strapieno di fiori di ogni tipo e sono già in lotta con le lumache! comunque esco al mattino ed ho 1visione multicolor rincuorante. è 10giorni che non piove e sta sbocciando di tutto.

    Rispondi
    • 13 Marzo 2014 alle 9:10
      Permalink

      viva il multicolor, abbasso le lumache! dai, dai che la primavera è qui…o quasi 😉

      Rispondi
  • 12 Marzo 2014 alle 20:26
    Permalink

    Che bella idea! E quanto mi piacciono queste aiuole. Se ti consola anche io sono in indietro da matti coi lavori…tutto mi sfugge. A presto.
    giardiniepasticcini

    Rispondi
    • 13 Marzo 2014 alle 9:13
      Permalink

      Marilena, grazie per la comprensione, ma non mi consola affatto che anche tu sia in questo stato di emergenza continua…finirà un giorno questo tunnel? chissà, intanto facciamo sogni che male non fa!

      Rispondi
  • 12 Marzo 2014 alle 20:45
    Permalink

    Bella idea! E quanto mi piacciono queste aiuole. Seguirò senz'altro. Se ti consola anche io sono in indietro da matti coi lavori. Tutto mi sfugge. A presto.
    giardiniepasticcini

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *