La luce dorata di questi giorni che alternano nubi e temporali a spettacolari schiarite mi ha messo voglia di ricercare colore e novità.

Normalmente provo ad evitare gli acquisti compulsivi per il giardino e mi tengo alla larga dalle proposte commerciali di pronto effetto.

In questo periodo, però, non resisto ed allora…

Allora sono cavoli! 🙂

Eh sì, questa settimana i 7 migliori pin della settimana per la mia bacheca Il giardino che vorrei…” sono solo cavoli, per tutti i gusti, ma molto decorativi e così autunnali!

Si tratta di cavoli ornamentali, ibridati dal cavolo degli orti invernali (brassica oleracea) che resisteranno fino ai primi geli, però quanto sono belli!

il giardino che vorrei: pin n° 1

pin n° 1

Questa aiuola, secondo me, è bellissima ed originale. Non avrei mai pensato di comporre insieme cavoli e viole. Piccole zucche chiare illuminano di chiaro il viola profondo degli orli delle foglie dei diversi cavoli ornamentali e lascia il compito alla tradescantia pallida di incorniciare il tutto.


il giardino che vorrei: pin n° 2

pin n° 2

Mi piace anche questa combinazione: una graminacea trionfa tra i cavoli ornamentali ed in secondo piano mi sembra di vedere, oltre le viole del pensiero, degli aster nelle stesse tonalità violacee delle foglie dei cavoli. Chissà che effetto fa nelle giornate nebbiose dell’autunno che verrà…

il giardino che vorrei: pin n° 3

pin n° 3

Anche così, semplicemente allineati su dei gradini, alternati in diverse varietà, questi cavoli ornamentali fanno un effetto scenografico davvero notevole! Può essere un’idea per sostituire i gerani zonali da riparare dal gelo per l’inverno.

il giardino che vorrei: pin n° 4

pin n° 4

Un cavolo ornamentale come punto focale e poi ciclamini, viole del pensiero e piccole edere variegate ad abbracciarlo. Una piccola conifera lo completa con uno slancio verticale. Questa combinazione mi sembra che abbia buone probabilità di resistere bene al freddo e, magari, riescire ad arrivare anche alla primavera.

il giardino che vorrei: pin n° 5

pin n° 5

Molto semplice, facile da realizzare e poco costosa anche questa combinazione mi piace particolarmente. Non capisco bene che pianta sia quella con le foglie argento che si vede in secondo piano, ma forse potrei impiegare una santolina o forse una lavanda. Che ne dici?

il giardino che vorrei: pin n° 6

pin n° 6

Ecco una versione più invernale che autunnale di una composizione con i cavoli ornamentali. Bella e durevole!


il giardino che vorrei: pin n° 7
pin n° 7

Saranno i toni del blu che toccano in me corde sempre molto sensibili, ma questo è il mio pin preferito di questa settimana! Una bel ciuffo denso di aster e due cavoli che, almeno questa volta, non sembrano fuori luogo come a merenda, anzi! 🙂

***
Per questa settimana è tutto, ma se vuoi vedere i miei pin in diretta, segui la mia bacheca “Il giardino che vorrei…“, oppure ci troviamo qui mercoledì prossimo!
il giardino che vorrei: i 7 migliori pin della settimana

6 pensieri su “il giardino che vorrei: i 7 migliori pin della settimana

  • 17 Settembre 2014 alle 16:44
    Permalink

    Scegliendo in base alle mie capacita' realizzatrici(l'aiuola…non ce la posso fare!) scelgo il 4 perche'mi piacciono tanto in autunno e inverno ciclamini con viole ed edera e con i cavoli ci stanno bene.E poi il 7 con gli aster settembrini sono una delizia!giuliana

    Rispondi
    • 20 Settembre 2014 alle 7:31
      Permalink

      sono anni che inseguo i settembrini ed ancora non riesco a realizzare il sogno di vederli fiorire da queste parti…se ne avessi due cavoli ce li metterei anch'io! 🙂

      Rispondi
    • 20 Settembre 2014 alle 7:32
      Permalink

      ciao Luisa, conosco ormai la tua passione e la condivido! 🙂

      Rispondi
    • 20 Settembre 2014 alle 7:34
      Permalink

      sì, sono, secondo me,buoni spunti per realizzazioni facili, cercavo proprio combinazioni alla mia portata e soprattutto con piante che trovo facilmente anche al mercato. a presto!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *