frutti di settembre - uva fragola (Vitis labrusca) - un giardino in diretta
frutti di settembre – uva fragola (Vitis labrusca) – un giardino in diretta

Eccola, è quasi matura la mia adorata uva fragola (Vitis labrusca)! Uno dei miei propositi quando ho incominciato a progettare il mio giardino è stato quello di includere la presenza di piante che avessero un legame con la mia infanzia, vissuta spesso nelle campagne della mia famiglia, specialmente l’estate.

E certo non poteva mancare l’uva fragola (Vitis labrusca) con i suoi acidi dolci e profumati e con un nome che evocava una doppia promessa per la mia golosità. Mi ricordo che l’unico inconveniente nel mangiare questo frutto, oltre all’inevitabile incontro con le api, era la buccia dura che ovviamente sputavo via o, peggio, contro qualche compagno di giochi per infuriare una scherzosa battaglia.
L‘uva fragola è una varietà di Vitis labrusca, introdotta in Italia dal Nord America intorno al 1825. Le viti non sono innestate e si moltiplicano per talea dando origine a piante dette a “piede franco”.
Questo tipo di uva è coltivata come frutta e presenta alcuni acini verdi nel grappolo maturo. 
Si può conservare per alcuni mesi, al fresco e al buio delle cantine. 
Dalla sua vinificazione si ottiene un prodotto con bassa gradazione alcoolica, comunque stabile per almeno un anno, che, però, non può essere venduto come vino, poichè sia le leggi italiane che europee ne vietano la commercializzazione.
Si raccoglie normalmente in ottobre quando il picciolo assume una colorazione rossa e si stacca facilmente dal tralcio. 

Nel mio giardino l’ho inserita come un rampicante e divide un vigoroso supporto di legno di castagno con il glicine che avanza sempre di più. La sua produzione di grappoli comincia ad aumentare e, dopo il primo ed unico grappolo dello scorso anno, ora ce ne sono ben cinque! Eh, sono soddisfazioni 🙂
Sono certa che i miei nonni che mi guardano dal cielo si staranno facendo delle grasse risate! Loro riempivano diverse botti da 1000 litri ogni anno e l’uva fragola la coltivavano giusto per far contenti per i bambini…
frutti di settembre: uva fragola (Vitis labrusca)
Tag:                     

2 pensieri su “frutti di settembre: uva fragola (Vitis labrusca)

  • 3 Settembre 2015 alle 19:38
    Permalink

    Il suo profumo è indimenticabile:mi riporta all'infanzia e alle scorpacciate sotto la pergola del nonno!
    Grazie!

    Rispondi
    • 4 Settembre 2015 alle 10:01
      Permalink

      Vero Lorenza? sono contenta di poter condividere questi ricordi spensierati! Un grappoletto lo tengo da parte tutto per te 😉

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *