fiori di settembre - sedum spectabile (sedum spectabilis) - un giardino in diretta
fiori di settembre – sedum spectabile (sedum spectabilis) – un giardino in diretta

Non so che temperatura ci sia esattamente, forse 10 – 12°, ma per uscire in giardino questa mattina ho avuto bisogno di buttarmi sulle spalle la mantella di pile. Evidenemente, alle mie piante di sedum spectabile (sedum spectabilis) tutto questo non importa, anzi fioriscono contente dei loro petali rosa.

Le volano intorno delicate frotte di farfalle di tutti i tipi che adorano il suo nettare, a dispetto di chi pensa che i sedum spectabile (sedum spectabilis) siano piante fuori moda, roba da giardino delle nonne. Invece io, le ho moltiplicate nel tempo, facilmente, per talea in tarda primavera, perchè trovo che sia una pianta irrinunciabile per un giardino naturale.

E poi, i colori della fioritura del sedum spectabile (sedum spectabilis) sono alleati cromatici imbattibili per i giardinieri attenti alla composizione. In piena sintonia con i colori delle stagioni che cambiano, accorda prima un rosa pallido alla fine dell’estate quando intorno il verde è ancora pieno e turgido.
Si accende nel tempo fino a strillare un rosa fucsia corposo che contrasta armonioso con quel verde che comincia a virare ai rossi autunnali.
Si ripiega su un rosso rubino che impera sul giallo ormai diffuso alla fine di novembre.
La sua fioritura, infine, riesce a rimanere una protagonista anche durante tutto l’inverno, se non si tagliano gli steli ormai secchi ed i petali di marrone bruno che, visti tra la neve o velati di brina, sono preziosi ricami per gli occhi affamati di un giardiniere dietro i vetri.

Piccole rosette spunteranno di nuovo a primavera e scoprirle sarà una prova che la bella stagione sta arrivando. Fino a settembre sfoggerà delle belle foglie carnose resistenti a qualunque avversità estiva.

Tutto questo, la facile sedum spectabilis lo fa praticamente senza giardiniere e senza impianto d’irrigazione: costi 0, resa 100. Le nostre nonne non erano mica sceme! O, no?

***
guarda tutte le foto di sedum spectabile (sedum spectabilis) qui!

***
fiori di settembre: sedum spectabile (sedum spectabilis)
Tag:                                         

6 pensieri su “fiori di settembre: sedum spectabile (sedum spectabilis)

  • 11 Settembre 2015 alle 8:52
    Permalink

    Io adoro i Sedum, qualsiasi Sedum!
    Sono stata una folle collezionista di Sedum per anni e, quando sono rinsavita, ho deciso di tenere solo quelli più facili e più rustici e il S. spectabile è proprio tra questi.
    Ciao!

    Rispondi
    • 14 Settembre 2015 alle 14:57
      Permalink

      capisco che il collezionismo di sedum, può dare dipendenza, sono un genere davvero incredibile e vario, Luisella! Lo scorso anno avevo avuto in regalo s. spectabile variegata, fiore bianco e foglie crema e verde chiaro, bellissima. Ma attaccata dagli afidi, non è riuscita a superare l'inevrno…peccato perchè mi piaceva assai assai…

      Rispondi
    • 14 Settembre 2015 alle 14:58
      Permalink

      dici Giuliana? …ma come si fa a recuperare solo vecchie varietà? magari tu hai la fortuna di averle ereditate…ci scommetto! 😉

      Rispondi
  • 11 Settembre 2015 alle 14:56
    Permalink

    La mattina qui fa un po' più freddo che da te ma anche il mio sedum sembra trovarsi bene, a differenza di me 🙂

    Rispondi
    • 14 Settembre 2015 alle 15:02
      Permalink

      questa storia che l'estate svedese e le sue temperature ti facciano meditare di andare altrove, devo dire che mi ha colpito molto, cara Oriana. Non avevo mai riflettuto su come il clima ci possa influenzare a tal punto da farci cambiare rotta. Io mi lamento del clima della mia città e non mi rendo conto che, invece, ne dovrei essere felice, esattamente come il mio sedum spectabile!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *