fiori di settembre - rosa Winchester Cathedral - un giardino in diretta
fiori di settembre – rosa Winchester Cathedral – un giardino in diretta

Il sogno di un giardiniere che ama le rose e vorrebe vederle sempre fiorite, che adora le rose antiche, ma le teme per rispetto, che si commuove davanti alla ricchezza della coppa di petali, è divenuto realtà negli anni ’70,  grazie ad un geniale ibridatore inglese: David Austin.

Se domandi a google chi è David Austin, oggi ti risponderà con: “Circa 237.000.000 risultati (0,53 secondi)”. Se lo chiedi a me, dirò: rosa Winchester Cathedral.

Il mio sogno di giardiniere che ama le rose è: Souvenir de la Malmaison.

A leggere la quantità di cure e di accortezze necessarie per vederla fiorita nel mio giardino, è rimasta un sogno. Almeno fino ad oggi.

Nel frattempo, ho cercato di individuare una rosa bianca che si coltivasse più facilmente, ma che assomigliasse, almeno un po’, al sogno. Ed ho scelto lei: rosa Winchester Cathedral.


Durante i mesi più caldi di luglio ed agosto la mia rosa Winchester Cathedral si è presa una bella pausa. Torna a fiorire in questi giorni, con fiori sempre più piccoli, e mi fa riflettere.
Quanto avevo predisposto con cura e raziocinio è stato totalmente cancellato da eventi circostanti fuori dal mio controllo ed dalla mia presuntuosa inesperienza.
Insomma, pensavo di averle riservato una posizione felice per la sua natura, al sole per la maggior parte del giorno.
Peccato che il ciliegio sia cresciuto molto di più di quello che immaginavo ed anche il palazzo costruito accanto al mio giardino.
Risultato: la mia rosa Winchester Cathedral si ritrova all’ombra per la maggior parte del giorno.

Posso ridurre i rami del ciliegio, ma non posso segare una palazzina, dunque bisogna spostare in una posizione più consona la mia amata rosa Winchester Cathedral. E qui comincia la previsione di un tot di lavori da fare durante il prossimo l’autunno.

Questa rosa, come tutte le rose inglesi, cioè quelle create da David Austin, ha il suo intenso profumo.
Ha sentori di miele, mirra e mandorla. Ci infilo dentro il naso e cerco nella mia testa uno spazio di almeno 120 x 120 cm. per farla fiorire felice. In un affollato giardino di 100 mq, non sarà facile…

fiori di settembre: rosa Winchester Cathedral
Tag:                                                     

7 pensieri su “fiori di settembre: rosa Winchester Cathedral

  • 18 Settembre 2015 alle 13:44
    Permalink

    Il vagabondaggio giardinicolo e'uno di quegli accidenti che ho sempre cercato di evitare,a volte e'andata bene e altre meno;ma nei tuoi magici 100mq alla fine..meraviglie!

    Rispondi
    • 21 Settembre 2015 alle 15:52
      Permalink

      se non ci fossero i tuoi incoraggiamenti Giuliana, bisognerebbe inventarli! …mi sento abbastanza scoraggiata, anche perchè il lavoro che mi aspetta è faticoso ed impegnativo. Non so mica se ce la posso fare da sola anche questa volta….

      Rispondi
  • 18 Settembre 2015 alle 16:58
    Permalink

    Bellissima! Io ce l'ho in vaso, e devo dire che nonostante le avversità della coltivazione in vaso è diventata bnella grande. Adoro tutte le rose inglesi, ne ho una discreta varietà ma tutte in contenitore.

    Rispondi
    • 21 Settembre 2015 alle 15:56
      Permalink

      sai che potrebbe essere la giusta soluzione spostarla in vaso? …sì sì sì, in più mi risparmierebbe un bel pò di lavoro! vedi che a parlare tra giardinieri ci si guadagna sempre? grazie Novella, di cuore!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *