fiori di luglio - 4 imperdibili profumi in giardino - un giardino in diretta
fiori di luglio – 4 imperdibili profumi in giardino – un giardino in diretta

L’estate è la stagione in cui ci si gode di più il giardino con meritati momenti relax. Al sole o all’ombra, si può stare finalmente all’aperto a respirare natura a volontà. In questi momenti, secondo me, anche in un piccolo giardino come il mio, non possono mancare le fioriture profumate di questa generosa stagione e ce ne sono 4 che sono proprio imperdibili! Non sarebbe estate, non sarebbe luglio, infatti, senza il profumo dei fiori di falso gelsomino (trachelospermum jasminoides), del caprifoglio (Lonicera caprifolium)della ginestra odorosa (Spartium junceum L.) ed, infine, della lavanda (Lavandula angustifolia)

falso gelsomino (Trachelospermum jasminoides) - fiori di luglio - 4 imperdibili profumi in giardino - un giardino in diretta
falso gelsomino (Trachelospermum jasminoides) – fiori di luglio – 4 imperdibili profumi in giardino – un giardino in diretta

Alcuni trovano stucchevole il profumo dei suoi fiori, io, invece adoro il falso gelsomino (trachelospermum jasminoides)! L’ho piantato accanto al patio per farlo arrampicare su uno dei pali della pergola ed ora mi fa compagnia al mattino quando prendo la mia colazione o la sera per l’aperitivo e la cena. Fiorisce a lungo, qui da fine giugno fino a settembre. E’ una pianta rampicante sempreverde, cioè mantiene le sue belle foglie cuoiose anche durante l’inverno e, proprio per questa peculiarità, l’ho sistemato anche in un grande vaso sul balcone dove, allungando i suoi rami lungo la ringhiera, mi assicura, oltre al profumopure la privacy.

caprifoglio (Lonicera caprifolium) - fiori di luglio - 4 imperdibili profumi in giardino - un giardino in diretta
caprifoglio (Lonicera caprifolium) – fiori di luglio – 4 imperdibili profumi in giardino – un giardino in diretta

Anche il caprifoglio (Lonicera caprifolium) è una pianta rampicante, dai fiori bianchi e profumati. Nel mio giardino corre lungo la recinzione di confine e spande il profumo dei suoi fiori per tutta l’estate, con grande soddisfazione di api, calabroni e farfalle. Passargli accanto per salire al livello superiore del giardino è sempre un vero piacere!

ginestra odorosa (Spartium junceum L.) - fiori di luglio - 4 imperdibili profumi in giardino - un giardino in diretta
ginestra odorosa (Spartium junceum L.) – fiori di luglio – 4 imperdibili profumi in giardino – un giardino in diretta

La ginestra odorosa (Spartium junceum L.) è una delle piante protagoniste della macchia mediterranea e, solo a guardarla fiorita, dona la bella sensazione di essere in vacanza. Riempie gli occhi con il suo giallo oro ed il suo profumo è una delizia capace di risvegliare anche i nasi più pigri.

Questo grande arbusto è arrivato spontaneamente nel mio giardino, un seme portato dal vento dalla costa della montagna che ne è piena. Ovviamente, l’ho lasciato crescere come voleva ed ora inonda di profumo le mie letture sotto l’ombrellone.
lavanda (Lavandula angustifolia) – fiori di luglio – 4 imperdibili profumi in giardino – un giardino in diretta

Chi non conosce ed ama il profumo della lavanda (Lavandula angustifolia)? Il blu dei suoi fiori è fenomenale ed unico, ma l’odore di foglie e fiori è davvero imperdibile! Già a guardare una foto si sente penetrare come un balsamo nelle narici e procura un godimento impagabile. E’ un piccolo arbusto, sempreverde, di facilissima coltivazione. L’unica cosa che bisogna imparare a fare è la potatura (qui puoi trovare il mio breve tutorial), poi fa tutto da sola, anche in vaso!

In questi giorni tutte queste quattro piante sono fiorite e spandono il loro magnifico ed imperdibile profumo: la mia felicità di giardiniere della domenica è compiuta! E tu, puoi ancora farne a meno? 😉

fiori di luglio - 4 imperdibili profumi in giardino - un giardino in diretta
fiori di luglio – 4 imperdibili profumi in giardino – un giardino in diretta
fiori di luglio: 4 imperdibili profumi in giardino

12 pensieri su “fiori di luglio: 4 imperdibili profumi in giardino

    • 5 Luglio 2016 alle 13:01
      Permalink

      allora, cara Lorenza, abbiamo la stessa idea di estate…ne sono contenta 😉

      Rispondi
  • 4 Luglio 2016 alle 14:21
    Permalink

    Il profumo della ginestra nella mia campagna è quasi stordente! 🙂 Io quest'anno ho tentato un esperimento con i gelsomini, quelli veri, li ho acquistati da un vivaio siciliano. Li ho sul terrazzo più assolato perché vogliono tanto caldo. Ho preso la specie da cui ricavano l'essenza per l'industria profumiera. Solo che l'estate ha ritardato e ancora non hanno fiorito. Attendo fiduciosa… Sperando di riuscire a difenderli adeguatamente durante l'inverno. Un saluto.

    Rispondi
    • 5 Luglio 2016 alle 13:05
      Permalink

      Anche qui, tutta la costa della montagna che sovrasta il giardino è strapieno di ginestra in fiore e capisco bene lo stordimento del suo profumo! In bocca al lupo per il gelsomiino! Ammiro i giardinieri coraggiosi, io qui ho smesso da tempo di tentare la coltivazione di piante freddolose, non ho pazienza con coperturture e difese contro il gelo dell'inverno 🙂

      Rispondi
  • 4 Luglio 2016 alle 16:02
    Permalink

    Del tuo poker inebriante condivido ora nel mio giardino la Lavanda,ma c'e'anche la buddleia col suo particolare profumo che, per me,ricorda il miele.Ma la Nicotiana ce la scordiamo?un altro profumo estivo e incantatore.

    Rispondi
    • 5 Luglio 2016 alle 13:20
      Permalink

      la mia giovane buddleia è miseramente finita sotto una qualche nevicata, mentre la nicotiana non l'ho mai avuta. La prossima primavera, però, provo a seminarla: ho dei semini conservati dallo scambio Seeds of love 😉

      Rispondi
  • 4 Luglio 2016 alle 19:34
    Permalink

    io invece aggiungerei la salvia sclarea, però è vero che anche la nicotiana di sera ha un profumo dolcissimo

    Rispondi
    • 5 Luglio 2016 alle 13:22
      Permalink

      mi avete già convinto con la Nicotiana! La salvia sclarea la conosco solo dai cataloghi, dici che è tempo di accorciare le distanze? Ok, la metto nella lista dei desideri, mi fido di te, Laura!

      Rispondi
  • 4 Luglio 2016 alle 20:45
    Permalink

    Je les sens d'ici que serais nos jardin sans les parfums les vôtres sont enchanteurs ici en commun avec vous la lavandes et le faux jasmin le chèvrefeuille j'ai eu un parfum enivrant que j'aime ,la sauge ,le romarin les roses bien entendu la période du Lilas j'adore ,et bien d'autres un beau partage votre article merci à vous.
    Emmanuelle

    Rispondi
    • 5 Luglio 2016 alle 13:28
      Permalink

      Je suis passionné de parfum des plantes! J'ai aussi une petite collection de plantes aromatiques…goûts très similaires, ma chere Emmanuelle 😉

      Rispondi
  • 5 Luglio 2016 alle 7:09
    Permalink

    Quando riesco passo a leggerti e trovo sempre informazioni utili.
    Adoro la lavanda e quindi i tuoi consigli arrivano a fagiolo e . . . . . .che profumo che sento . . .
    Buona giornata e grazie
    Teresa

    Rispondi
    • 5 Luglio 2016 alle 13:39
      Permalink

      mi fa molto piacere esserti utile, profumosamente! a presto Maria Teresa!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *