fiori di agosto - finocchio selvatico - (foeniculum vulgare) - un giardino in diretta
fiori di agosto – finocchio selvatico – (foeniculum vulgare) – un giardino in diretta

In questi giorni di agosto assolato, comincia a fiorire nel mio giardino il finocchio selvatico (foeniculum vulgare).  Sui suoi fiori gialli ad ombrella danzano felici e golosi una miriade di api, vespe e farfalle che approfittano di questo nettare, ora che ho raccolto i fiori di lavanda.


Anche questa bella pianta è arrivata spontaneamente nel mio giardino, probabilmente da semi portati dal vento dalla campagna circostante, ed ha scelto una posizione non proprio felice dal punto di vista estetico e funzionale, ma certamente perfetta per le sue necessità. Il finocchio selvatico (foeniculum vulgare) si erge, infatti, con la sua notevole altezza di 100 – 150 cm. lungo il bordo ghiaioso del vialetto ed ormai, per passare, bisogna spostare i suoi bellissimi e profumati rami!

E’ una pianta erbacea perenne, originaria delle regioni mediterranee, presente soprattuto nelle zone costiere della nostra penisola e sale fino a 1000 m. di altitudine.

Nel mio giardino di montagna (720 m. s.l.m.) durante la brutta stagione scompare tutta la parte aerea, per ripartire in tarda primavera dalla sua potente radice a rizoma.
 
Le foglie che ricordano il fieno (da cui il nome foeniculum), di colore verde chiaro, ora si alternano ad ombrelle di piccoli fiori gialli che poi maturano in frutti, o meglio acheni, impropriamente chiamati semi.Le sue qualità aromatiche sono note da tempi antichissimi, sia delle sue foglie fresche che dei “semi” ed è largamente usato in cucina in tutta Europa.

Tanti anni fa, con un mio amico che amava cucinare, andavamo a raccogliere i germogli freschi del finocchio selvatico (foeniculum vulgare) per imbandire una cena con altri amici che prevedeva, come unico piatto nel menu, la mitica “pasta con le sarde“. Per diversi anni è stata la cena che inaugurava la bella stagione e ne conservo un ricordo vivo e denso di gioiosi momenti. 

 
Per questo motivo, credo che non rimuoverò mai dal bordo del vialetto, questa spettacolare pianta aromatica e, anzi, la considero un dono da custodire con la massima cura! 🙂
fiori di agosto: finocchio selvatico (foeniculum vulgare)
Tag:                                             

4 pensieri su “fiori di agosto: finocchio selvatico (foeniculum vulgare)

  • 20 Maggio 2016 alle 15:50
    Permalink

    La mia pianta di finocchio selvatico,attira molte vespe,ma vicinissima c'è la siepe di lamponi e more di rovo.Perché more e lamponi attirano api e il finocchio solo vespe?grazie ,se qualcuno mi risponde.

    Rispondi
    • 23 Maggio 2016 alle 8:55
      Permalink

      Non ho mai notato questa differenza, Irma. La mia pianta nasce tra le lavande e le rose, per questo la popolazione degli insetti è la più varia. Non so risponderti, purtroppo, ma provo a chiedere agli amici giardinieri che passano di qui e so qualcosa te lo faccio sapere. Grazie per la visita

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *