04 i fiori della settimana - dicembre - un giardino in diretta

Con il lunedì che capita il giorno di Natale è impossibile non cominciare la settimana con una preghiera, anche per me che sono un giardiniere laico che più laico non si può. Anzi, una “Smisurata preghiera” che attende mille risposte che, ovviamente, non arrivano dal cielo, ma dalla tua testa affaticata, piena di neuroni arrugginiti e logore sinapsi che continuano ad agganciarsi a modelli e schemi obsoleti.

La verità, quella mi serve come il pane. Farina, acqua ed un pizzico di sale, niente di più. Alimento essenziale, senza fronzoli che confondono anima e cuore inutilmente. Voglio osservare, in silenzio, la religione del grano: la terra e la pioggia sono i santi che operano il miracolo. Questo lo sai bene anche tu, mio caro amico giardiniere che passi di qui.

Con il rispetto dovuto agli antenati, voglio attendere i millenni che ci sono voluti per arrivare a macinare il grano, mescolarlo con acqua e cuocerlo con il fuoco. E poi, inginocchiarmi davanti a quel saggio che, assaggiando il mare, decise di aggiungerne un po’ al suo pane.

In questa settimana appena andata avrei mangiato solo pane e verità, invece, mi sono lasciata inchiodare ancora una volta a riti più pagani e sfavillanti.

04 i fiori della settimana - dicembre - un giardino in diretta
« 1 di 6 »

Finalmente, la neve si è portata via tutta quella baraonda e mi ha lasciata in pace ad ascoltare l’inverno che passa i suoi giorni anche in questi 100 mq di giardino. (Grande maestro, l’inverno) Ed un valzer scelto da me, trovato nella mia vecchia valigia di poesie impossibili che ancora mi trascino dietro. Me lo sono dedicato, come si fa nei film quando seppelliscono l’ennesimo eroe caduto in guerra. 

Per fortuna, in questi momenti non c’è stato nessuno a parlarmi di ottimismo. Solo gatti curiosi e perplessi a cui si perdona tutto. Le leggi biologiche sono riconosciute e affermate, senza se e senza ma.

Questo quarto capitolo del diario del giardino e del suo giardiniere, scritto in diretta, puoi sfogliarlo on line o scaricarlo seguendo questo link.  Altri cinque canzoni si aggiungono alla colonna sonora di questo appuntamento, elencate nella playlist  “TDKC60“ che trovi nel mio canale Youtube.
Seguimi durante la settimana sulla pagina Facebook Un giardino in diretta e sul profilo ungiardinoindiretta di Instagram, oppure torna qui sabato prossimo. Buon Anno, caro amico Giardiniere che passi di qui.

Immagini collegate:

i fiori della settimana (25 – 29 dicembre 2017)
Tag:                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *