vaso di plastica da verniciare - un giardino in diretta
vaso di plastica da verniciare – un giardino in diretta

Io odio i vasi di plastica!

Dopo questa dichiarazione di guerra devo ammettere, però, che i vasi di plastica hanno i loro pregi in confronto ai vasi di terracotta.

Prima di tutto, non si rompono con gli urti accidentali e poi resistono anche alle gelate peggiori che in questo giardino di montagna sono molto frequenti.

Sono molto più leggeri e, se si dispone di un balcone o di una terrazza, questa peculiarità li fa preferire ai vasi di terracotta perché il peso eccessivo può essere un problema serio rispetto alla resistenza della struttura.

Inoltre, anche di grandi dimensioni e riempiti di terra fino all’orlo, si riescono a spostare con più facilità dei vasi di terracotta delle stesse dimensioni. Per provvedere alla pulizia del balcone o della terrazza il peso fa la differenza sulla mia schiena!

Certo, i vasi in resina sono solitamente più gradevoli d’aspetto, ma costano anche tre o quattro volte di più. Insomma, nonostante siano brutti da morire, ne ho diversi sparsi in giardino e sul balcone!

Come fare per migliorare il loro aspetto ed odiarli un po’ di meno? Una mano di vernice!

vaso di plastica verniciato in modo sbagliato - un giardino in diretta
vaso di plastica verniciato in modo sbagliato – un giardino in diretta

Detto così sembra facile, in realtà ho già provato su vasi di piccole dimensioni usando le bombolette spray ed anche un più ecologico smalto ad acqua, ma non  funziona. Dopo qualche tempo la vernice comincia a sgretolarsi e tutto il lavoro fatto si vanifica.

tutorial tatertots and jello

Allora, ho cercato di capire dove ho sbagliato confrontandomi con le esperienze di altri blogger che raccontano la loro esperienza.

Errore n° 1: Il primo passo che non avevo fatto è di passare una prima mano di “aggrappante”, detta anche “cementite”. Questo passaggio permette di far aderire meglio lo smalto e permette anche di ridurne il numero di strati da stendere perché copre subito il colore del vaso simil-terracotta.

tutorial artistic garden
tutorial artistic garden

Errore n° 2: Altro passaggio che ho trascurato è quello di ricoprire con uno smalto trasparente lo strato di smalto per proteggerlo da eventuali urti, ma anche dagli agenti atmosferici.

Compresi gli errori da non ripetere, sono andata alla ricerca di idee ed ispirazioni per decidere l’aspetto decorativo che più si adattava ai miei gusti.

Alla fine, sono indecisa tra tre soluzioni: un solo colore, un effetto rame ossidato, oppure un effetto che simula il muschio sulla terracotta e gli dona quell’aria vissuta ed invecchiata naturalmente.

tutorial martha stewart

Spero di potermi dedicare ad una prova nel week end, magari utilizzando dei vasi di piccole dimensioni e poi ti racconterò l’effetto che fa!

E tu, che esperienza hai con i tuoi vasi di plastica? Forza racconta, che forse sconfiggiamo per sempre la loro bruttezza!

Sereno week end! 🙂

fai da te nel week end: pitturare i vasi di plastica
Tag:                     

4 pensieri su “fai da te nel week end: pitturare i vasi di plastica

  • 21 giugno 2014 alle 4:42
    Permalink

    Sono curiosa di vedere il risultato finale,e poi solo il tempo dirà se il metodo che adotterai per dipingerli sarà quello giusto.
    Rimane il fatto che a me non piacciono comunque e forse non fanno traspirare a sufficienza le radici, non so ma a me sembra così.
    Aspetto un post su i risultati….Buon fine settimana
    Teresa

    Rispondi
    • 21 giugno 2014 alle 7:39
      Permalink

      benvenuta nel mio giardino Teresa! Anch'io sono curiosa perché è diverso tempo che cerco di sconfiggere la bruttezza dei vasi di plastica! Farò un'ennesima prova, però sarà necessario che passi almeno una stagione per vedere se il metodo funziona…Rispetto alla traspirazione bisogna dire che è vero che non traspirano, ma questo d'estate, su un balcone o una terrazza, magari assolata e ventosa, è un vantaggio rispetto ai vasi di terracotta. Sempre che si sia assicurato un buon drenaggio con argilla espansa o ciotoli sul fondo bucato del vaso…Insomma, secondo me, l'utilità dei vasi di plastica dipende dalle circostanze in cui si usano, però sono brutti brutti brutti! 🙂

      Rispondi
  • 15 settembre 2014 alle 15:16
    Permalink

    Ciao,
    vorrei "decorare" i miei vasi in plastica, che trovo davvero terribili… la mia idea era, terminata la stagione estiva, di svuotarli, lavarli e una volta ben puliti passare una mano di cementite… poi passarli in un secchio di acqua e smalto x unghie x decorarli e alla fine passare uno strato di smalto trasparente x sigillare il tutto…
    credi possa funzionare???
    Grazie mille! Elena

    Rispondi
    • 20 settembre 2014 alle 7:42
      Permalink

      non mi è chiaro il passaggio che descrivi per la decorazione, ma i due step fondamentali sono certamente il primo, cioè la mano di cementite, e l'ultimo, la mano di smalto trasparente che protegge il tutto. Poi, fammi sapere come è andata!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *