fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta
Green Man Wearable Nature Spirit Mask – via pinterest

L’ispirazione per realizzare questa mia maschera per carnevale tutta green e naturale è arrivata da questa foto, trovata su pinterest e subito pinnata nella mia bacheca “fatto a mano“.

La maschera ispiratrice è realizzata con foglie artificiali magistralmente da CedarfoxStudios, ma mi piaceva così tanto l’idea che ho voluto provare a riprodurla con elementi naturali, presi direttamente dal giardino.

Ho comprato solo una mascherina abbastasta grande e resistente da poter sostenere facilmente le foglie ed i rami. Tutto il resto dell’occorrente l’avevo già in casa, pistola per la colla a caldo compresa.

fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta

Ho raccolto una manciata di muschio, foglie di edera, pitosforo, lavanda, cotonaster e altre di conifere sempreverdi, più dei fiori di viburno tino.

fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta

Per prima cosa, dopo aver disposto tutto l’occorrente su un piano di lavoro, ho ricoperto la maschera acquistata in cartoleria con uno strato di muschio, facendolo aderire con punti sparsi lungo il contorno di colla a caldo.

fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta

Il secondo step è stato la composizione del diadema centrale: un ciuffo di lavanda al centro, due foglie di pitosforo ai lati, un rametto di conifera di sfondo ed un ciuffetto di fiori di viburno tino ancora non sbocciati. Ho legato con un filo sottile il mazzetto composto e l’ho fissato sulla maschera con un paio di punti di colla a caldo.

fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta

Il terzo passaggio è stato leggermente più impegnativo perchè ho dovuto provare diversi tipi di rami prima di scegliere ed usare quelli del cotonaster per fare il contorno degli occhi della maschera. I rametti da usare, infatti, devono essere molto flessibili per farli curvare senza spezzarli.
Ho tolto tutte le foglie, tranne le ultime tre per la parte destra, così…per vezzo!

fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta

L’ultimo tocco è stato l’inserimento di tre rami di falso gelsomino, privati delle foglie. che ho infilato con delicatezza tra il muschio e la maschera di supporto. Li ho tagliati e posizionati seguendo il loro andamento naturale, indirizzandone due sulla parte sinistra ed un sulla destra.

Mi sono divertita tantissimo a realizzare la mia maschera tutta green e naturale e sono anche molto soddisfatta del risultato: domani la sfoggerò per l’aperitivo con le mie amiche. Tu che ne pensi, si capirà la mia anima da giardiniere?

***
fai da te la maschera green per carnevale - un giardino in diretta
fai da te la maschera green per carnevale – un giardino in diretta

fai da te la maschera green per carnevale

12 pensieri su “fai da te la maschera green per carnevale

    • 9 febbraio 2016 alle 11:20
      Permalink

      eh, secondo me, le mie amiche ci faranno un giro, non staranno solo a guardare 😉 Grazie Luisella, mi fa piacere che tu l'abbia apprezzata!

      Rispondi
    • 9 febbraio 2016 alle 11:24
      Permalink

      grazie mille Deborah! mi sono divertita un mondo a realizzarla ed è facile da personalizzare, dipende da quello che hai in giardino…

      Rispondi
    • 9 febbraio 2016 alle 11:27
      Permalink

      grazie grazie grazie mia cara Tiz! è proprio vero, qualcosa realizzato con le proprie mani dona una soddisfazione incredibile. se poi il giardino è il tuo fornitore di fiducia per i materiali, allora la goduria è massima, non trovi?

      Rispondi
    • 9 febbraio 2016 alle 11:28
      Permalink

      Betti, che piacere mi fa il tuo apprezzamento! quasi quasi gongolo! 😉

      Rispondi
    • 9 febbraio 2016 alle 11:34
      Permalink

      Giuliana, esci in giardino e raccogli il verde che trovi e provaci, vedrai lo scopiazzamento si fa in un attimo 😉
      ps, però poi la voglio vedere!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *