clematis Dr. Ruppel - un giardino in diretta
clematis Dr. Ruppel – un giardino in diretta

Dopo una settimana a dir poco impegnativa, ho passato un week end faticoso, molto faticoso. E questa mattina vorrei tanto che non fosse lunedì, ma tant’è.

Ho bisogno di ripartire aiutandomi con sensazioni forti che solo in giardino riesco a trovare. Un fiore sgargiante, ai limiti del kitch, provocante e scioccante per la sua bellezza, clematis Dr. Ruppel, è quello che ci vuole per partire con il piede giusto ed una gran bella dose di energia.

L’ho strapazzata per anni con potature inopportune e maldestre, quando proprio non le servivano: appartiene al secondo gruppo di clematis e fiorisce sui rami dell’anno precedente. Recentemente ho capito bene quali cure stimolano la fioritura e rinforzano la pianta, già molto rustica.

Quando compaiono le prime gemme, qui intorno a marzo, elimino solo i rami morti, e taglio la parte terminale degli altri rami che presentano gemme vive e ben sviluppate.

Spargo ai suoi piedi letame pellettato che la nutre come si deve e, finalmente, mi godo anche una seconda fioritura in estate inoltrata.

Tanto per cambiare, il successo di un giardiniere dipende dalla conoscenza della pianta, dei suoi tempi e delle sue peculiarità….e forse questo è il segreto per il successo non solo in giardino.

Buon lunedì, giardinieri!

clematis Dr. Ruppel, buongiorno giardinieri!
Tag:                                         

5 pensieri su “clematis Dr. Ruppel, buongiorno giardinieri!

  • 25 Maggio 2015 alle 9:11
    Permalink

    infatti è la conoscenza e il rispetto dei tempi a far funzionare ogni cosa (e della loro natura) una regola che vale per uomini, donne, amici, parenti, nemici, animali, bambini e bambine, stranieri piante ricci cavalli cavallette. Ci siamo capite !

    Rispondi
  • 25 Maggio 2015 alle 10:40
    Permalink

    sì sì sì ci siamo capite benissimo Laura, era esattamente quello che volevo dire, ma tu sei stata più chiara! Buona giornata 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *