2 pensieri su “Bacche di cotonaster (cotoneaster dammeri), buongiorno giardinieri!

  • 17 Ottobre 2014 alle 11:59
    Permalink

    Dalle piantine nate dai semi caduti a terra dei due arbusti originari sono gia'arrivata a cinque,per la gioia dei volatili che se ne cibano e per la mia che lo utilizzo come componente di qualche decorazione natalizia all'esterno.Molto esuberante resiste a tutto,che faticaccia potarli!:-) giuliana

    Rispondi
    • 20 Ottobre 2014 alle 8:54
      Permalink

      Giuliana, non hai idea di quante piantine tiro via dalla ghiaia del vialetto! Si moltiplica con una facilità impressionante! Contenti gli uccelli, per tutto l'inverno, certo, ma io spargo sale a più non posso per scoraggiare l'attechimento…

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *