arbusti in fiore forstizia (forsythia) - un giardino in diretta

Il primo arbusto a fiorire in questo giardino è forstizia (forsythia) e come sempre annuncia la primaveraIl 20 marzo 2017, alle 11.29 ora italiana, è iniziato ufficialmente il primo giorno di primavera dell’anno. Proprio a quell’ora, infatti, il Sole ha attraversato nella sfera celeste il punto in cui l’eclittica e l’equatore celeste si intersecano: cioè, il punto vernale o equinozio di primavera. Il Sole, ad un osservatore posto all’equatore,  in quel momento appare perfettamente allo zenit a mezzogiorno e la durata del giorno sarà pari a quella della notte, cioè 12 ore esatte. 

gemme di ciliegio

gemme di ciliegio - un giardino in diretta
gemme di ciliegio – un giardino in diretta

Per noi giardinieri, però, i segnali della fine dell’inverno non sono punti celesti, ma germogli, gemme e fiori. E’ il momento, infatti, in cui si vedono ancora le ultime foglie secche sul ramo del ciliegio e, contemporaneamente, le gemme gonfie pronte a fiorire, sullo sfondo di un cielo incredibilmente blu. 

viburno tino (Viburnum tinus)

viburno tino (Viburnum tinus) - un giardino in diretta
viburno tino (Viburnum tinus) – un giardino in diretta

Altro segnale inequivocabile per me, giardiniere della domenica, è l’inizio della fioritura dell’arbusto sempreverde viburno tino (Viburnum tinus) che, in questo giardino, occupa una posizione semi-ombreggiata e per questo fiorisce con un ritardo di diverse settimane rispetto ai suoi fratelli sparsi nei giardini più fortunati. 

germogli di rosa

germogli di rosa - un giardino in diretta
germogli di rosa – un giardino in diretta

E poi ci sono le rose che da un giorno all’altro cominciano a spingere fuori dai rami le prime foglie: un vero balsamo per gli occhi dei giardinieri! Sono così tenere e promettenti che è impossibile non sorridere al loro risveglio, o almeno questo è quello che faccio quando le vedo dispiegarsi dalle gemme che si confondevano con le spine.

forstizia (forsythia)

forstizia (forsythia) – un giardino in diretta
forstizia (forsythia) – un giardino in diretta

Il segnale più forte e chiaro, però, che la primavera è cominciata è proprio la fioritura di forstizia (forsythia). I fiori di questo arbusto, facilissimo da coltivare, sono di un giallo oro che squilla gioia a più non posso. Si fa notare da tutti, non solo dai giardinieri, per quanto strilla la sua vitalità. E’ un vero solista nella sinfonia che suona il giardino in questo momento, solo i primi timidi narcisi sono in grado di fargli da contrappunto.

Dopo la fioritura si ritira, con modestia, e quasi scompare dalla scena fino alla prossima primavera. Per questo, non conviene, secondo me, coltivare questo arbusto come esemplare isolato, ma piuttosto mescolarlo ad altri arbusti in modo da non farlo notare durante la bella stagione. A meno che non si disponga di un grande giardino dovo può estrinsecare la sua fioritura in una bella siepe, ma questo, purtroppo, non è proprio il mio caso. 

lillà (Syringa vulgaris)

lillà (Syringa vulgaris) - un giardino in diretta
lillà (Syringa vulgaris) – un giardino in diretta

La danza degli annunci di primavera continua con i germogli che spuntano dagli altri arbusti che popolano questo piccolo giardino. Quelli che mi emozionano di più in questo momento sono i germogli di lillà (Syringa vulgaris)Qui, sfortunatamente, non godono di una bella posizione assolata come sarebbe necessario per la loro felicità e per questo ogni anno temo che non ce la faranno a fiorire. Poi, però, puntualmente mi smentiscono, soprattutto da quando ho imparato a non potarli in maniera sconsiderata!

I fiori di lillà (Syringa vulgaris), infatti, compaiono sul legno di almeno 3 anni! E’ importante, perciò, non tagliarlo, ma limitarsi a segare solo i rami ed i fiori secchi, senza cimare l’arbusto come se fosse una siepe. Per contenerne lo sviluppo si possono tagliare alla base, all’inizio della primavera, i rami interni che impediscono una corretta areazione,  oppure sacrificarne alcuni per ringiovanire la pianta.

Nel week end spero di completare l’opera di potatura e compostaggio delle foglie secche che ormai mi occupa da qualche settimana e, soprattutto, vorrei chiudere la lista delle rose da comprare e piantare! Voglio prenderle a radice nuda, così da risparmiare sui prezzi, ma se non mi decido subito, non le troverò più. Il problema è sempre lo stesso: la lista dei desideri è drammaticamente troppo lunga per un giardino di 100 metri quadrati! 

arbusti in fiore: forstizia (forsythia) - un giardino in diretta

arbusti in fiore: forstizia (forsythia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *