jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

Siamo al quinto incontro con i 7 espositori dell’evento
“8 marzo fatto a mano”, sette appuntamenti per parlarti delle peculiarità dell’operare di ciascuno di loro, dell’originalità dei prodotti che propongono, dei problemi e le soddisfazioni che questo modo di lavorare porta in sè.

Oggi ti voglio presentare Michele ed il suo originale marchio Jesa Old-Fi

Michele ha “quasi” (!) 25 anni, vive e lavora tra Cesena e Venezia, appena laureato, ha mille progetti in testa, tra cui la realizzazione di un orto sinergico nella casa dei suoi genitori.

Ha iniziato a realizzare casse acustiche per amore. La sua prima opera, infatti, nasce per fare un regalo originale alla sua ragazza.

Guidato dall’esperienza di suo padre che di mestiere ripara elettrodomestici ed è un appasionato di elettronica, mette insieme una cassa acustica recuperando i componenti da vecchi apparecchi inutilizzati o non più funzionanti.

jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

Il suo regalo ha un successo pazzesco, tanto che i suoi amici di università cominciano a subissarlo con le richieste di repliche e Michele generosamente accontenta tutti, facendosi in quattro quando ha la possibilità di tornare da Venezia nel laboratorio di suo padre.

jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

Per ogni amico realizza pezzi unici, nessuno dei suoi diffusori acustici è uguale all’altro. Cura la scelta dei materiali con una fortissima attenzione all’ecologia, evitando di utilizzare colle, vernici, legni che contengano sostanze dannose alla salute delle persone e dell’ambiente.

jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

Così pezzo dopo pezzo, il suo hobby si sta trasformando in un impegno che lo sta portando a voler approfondire tecniche e competenze. Nell’immediato futuro vorrebbe, infatti, seguire un corso di falegnameria, ma sente urgente anche l’approndimento dell’ingegneria del suono.

jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

La filosofia del suo progetto è davvero molto interessante. Il riuso, il riciclo, l’estetica degli anni ’50 e ’60 non è solo una nostalgica modalità del suo operare, ha radici solide nell’interpretazione dei processi produttivi e di consumo dei nostri giorni e mette in campo una ragionata e sensata avversione per tutto ciò che induce all’appiattimento di gusti ed intenzioni.

jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

Leggo nel suo blog: “Jesa effettua un esplorazione nel passato, prima del boom commerciale dell’hifi anni 70-80, trattando alcune rare componenti e progetti del ventennio precedente, mixandole insieme a materiali più recenti, o di recupero, cercando di ottenere un suono in parte nuovo, in parte dimenticato, totalmente ignoto alle nuove generazioni. Niente di perfetto e assoluto, ma piacevole ed onesto, una fusione tra i timbri delle radio valvolari di metà secolo e il suono delle casse cineteatrali di una volta.”

jesa old-fi - 8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
jesa old-fi – 8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta

Curiosa e divertente è la ragione del nome “Jesa“, ho provato a farmelo spiegare, ma trattasi di slang universitario ed io ho solo fatto finta di capire, ma ora non sono capace di tradurre!

All’esposizione “8 marzo fatto a mano” che si terrà il 7 – 8 marzo 2015, Opificio del Gusto, a L’Aquila, Michele di Jesa Old-Fi proporrà una selezione delle sue fantastiche casse acustiche. Come si fa a non venire a conoscerlo? 🙂

8 marzo fatto a mano - un giardino in diretta
8 marzo fatto a mano – un giardino in diretta
***

Jesa Old-Fi

facebook Jesa Old-Fi
blog Jesa Old-Fi
8 marzo fatto a mano, Jesa Old-Fi
Tag:                                     

Un pensiero su “8 marzo fatto a mano, Jesa Old-Fi

  • 5 Marzo 2015 alle 12:06
    Permalink

    Ma che belle!Originalissime…con quel sapore retro'!Bravissimo:)giuliana

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *